20 aprile 2009

Uova e asparagi, personale versione...

uova e asparagi, fave e dragoncello

...che poi non è niente di rivoluzionario...
Uova e asparagi sono un connubio su cui non si possono sollevare obiezioni: sembrano semplicemente nati per stare insieme. In primavera ne mangerei a tonnellate. Però mi piacciono molto anche le fave, e con il dragoncello... beh, è una fortuna che con questi ingredienti vada a nozze (e che in generale mi piaccia parecchio), perché con lui ho problemi di convivenza: ogni anno si riproduce in maniera esagerata, da ogni seme disperso nasce una nuova pianta, il terrazzo nel giro di qualche settimana sembra la foresta amazzonica... insomma, o lo estirpo sistematicamente ( e mi piange il cuore!) o lo infilo in tutte le ricette primaverili che lo tollerino. Con gli asparagi lo avevo già proposto qua, mi fa impazzire con il pesce, con la carne di coniglio, ci faccio il pesto, finisce in frittate e simili... e comunque, ogni volta che nelle mie ricette vedete scritto "manciata di erbe aromatiche fresche" state tranquilli che dentro c'è anche lui. Lo metto anche nella macedonia, insieme a menta e melissa.
Le fave, fino a qualche anno fa, non le reperivo facilmente. Non fanno parte della tradizione locale, il fruttivendolo mi diceva sempre: sai che sei l'unica veneziana a cui le vendo? me le comprano solo le signore nate in Italia meridionale.
Ora, complici le riviste e le trasmissioni di cucina (in cui spesso le si trova abbinate proprio agli asparagi), le fave stanno prendendo piede dappertutto e qui, in stagione, le trovo regolarmente anche al supermercato. Con grande gioia di mio figlio maggiore, che le adora (fuori stagione, se proprio mi viene voglia, da NaturaSì trovo quelle già lessate della Machandel, azienda olandese di cui avevo già parlato).

ingredienti: aria di primavera!

Allora, la ricetta è:
UOVA E ASPARAGI CON SALSA DI FAVE E DRAGONCELLO

Gli asparagi, questa volta, sono la varietà di Cimadolmo: come sempre vanno puliti (si taglia la parte più dura al piede, con un coltellino affilato si "sbuccia" la parte bassa del gambo, infine si lavano bene per eliminare eventuali residui di sabbia), poi lessati in acqua salata, facendo attenzione a non rompere le punte (se utilizzate l'apposita pentola è più facile).
Le uova si rassodano e poi si sbriciolano, operazione che risulta particolarmente agevole usando uno schiaccia-patate.

Per la salsa:
150 gr di fave fresche, sgranate
3 rametti di dragoncello fresco
olio e.v.o.
sale fino

Mettere sul fuoco un pentolino d'acqua, quando bolle versarci le fave e far cuocere per 10 minuti. Scolare l'acqua, far intiepidire e sgusciare le fave.
Togliere le foglie dai rametti di dragoncello, sciacquarle ed asciugarle bene. Metterle nel bicchiere del mixer piccolo insieme alle fave ed un pizzico di sale, aggiungere olio a filo, finché il tutto risulterà cremoso (ma non liquido).
Distribuire sulle uova e servire.
Qualche suggerimento per altri utilizzi di questa salsa: per un pinzimonio da antipasto; spalmata su fettine di pane, da guarnire poi con verdure di stagione; sulla pasta, insieme a scaglie di pecorino.

Buon lunedì, spero che da voi il tempo sia un pochino meno grigio!

21 commenti:

LaGolosastra ha detto...

Evviva gli "sparasi e ovi duri".

Elisabetta, tu non puoi immaginare quanto soffro in qs periodo di asparagi visto che non posso mangiare le uova! Davvero è un abbinamento irrinunciabile: ho fatto il risottino, li ho mangiati da soli ma... non è la stessa cosa!

Tra l'altro sospetto che mia mamma abbia una relazione segreta con un contadino della Mambrotta, le dà certi asparagi meravigliosi!

Federica ha detto...

Ma che bella presentazione e che delizia!

Saretta ha detto...

Ma che favola di salsa!!Non conosco il dragoncello..non mi resya che cercarlo!!!!

Aiuolik ha detto...

Mi sa che pianto anche io del dragoncello! Purtroppo però non posso mangiar fave per cui questa ricetta non la posso provare.

Ciaooo!

Mirtilla ha detto...

deliziosi,anche se agli aspraragi bianchi preferisco quelli tradizionali verdi ;)

elisabetta ha detto...

*Golosastra, ma come sono quelli di Mambrotta? bianchi come i Rivoli e gli Arcole? io quest'anno devo rinuciare al mio pusher (che mi riforniva di quelli bianchi del Sile), così mi sveno settimanalmente comprandoli al dettaglio... ma ne vale la pena, in questa stagione vivrei di asparagi!

*Federica, grazie :D

*Saretta, vuoi adottarne una pianta???

*Aiuolik, peccato tu non possa mangiare le fave... comunque viene bene anche con i piselli freschi, ormai è ora anche di quelli!

*Mirtilla, qui però tradizionali sono quelli bianchi... i verdi da queste parti sono in minoranza, le varietà venete più pregiate (e diffuse) sono bianche (Sile, Bassano, Badoere, Cimadolmo, Arcole, Rivoli...)

Mariluna ha detto...

Buoni buoni anche a me piacciono molto ,proprio stasera ho cucinato asparagi...senza uova pero'...per la prossima volta, tanto finché li trovo al mercato li compro.
Un bacio :-)

lenny ha detto...

Adoro gli asparagi, ho un uovo sodo già pronto (reminiscenze dei nostri dolci tipici di Pasqua) e da quest'anno ho "imparato" a gustare le fave: mi pare che non manchi nulla per poter provare la tua ricetta :-))

Michelangelo ha detto...

un classico che non stanca mai. Anche nei ristoranti stellati - come la Parolina di Trevinano - dove l'ho ritrovato tra gli antipasti

Lo ha detto...

mi ritrovo tantissimi nel tuo racconto sia per l'invasione di dragoncello sia per il problema di recapito fave....quindi credo che questa ricetta sia adatta a me! :)

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

La stagione degli asparagi bianchi qui è stata inaugurata proprio la settimana scorsa e ora mangerò asparagi un giorno si e uno no :-) L'anno scorso li avevo fatti con uova e coriandolo. Quest'anno allora provo la versione al dragoncello, erba aromatica che mi piace molto.

Un abbraccio
Alex

claudia ha detto...

un gran bel connubio, anche perchè forse amo + le fave e il dragoncello degli asparagi! ricetta che proverò a breve! cià!

VALENTINA "cuoca" PER PASSIONE ha detto...

Che bella la mimosa di uova....
io sono dietro ad altre mille ricette con gli asparagi visto le due mega buste che ho acquistato....
a brevissimo altri post...

Babuska ha detto...

Ciao Elisabetta, ti scrivo al volo per ringraziarti della visita e delle belle parole. Appena ho un minuto ti scrivo privatamente e di racconto di come da qualche tempo ci stiamo "sfiorando", al di là del fatto che io sto a Pd e tu a Ve. Compreso il fatto che ogni volta che cerco una ricetta che mi interessa arrivo nel tuo blog, ma finora sono stata lettrice silenziosa... A presto!

elisabetta ha detto...

+Mariluna, e fai bene, la stagione è così breve...

*Lenny, mi pare proprio che ci sia tutto!

*Michelangelo, la cucina deve essere fatta anche di certezze :))

*Lo, potrei piazzarmi con un banchetto al farmer's market ;)

*Alex, ricordo di quando ne avevi parlato, la scorsa primavera... mettendomi ancora più voglia di una vacanza dalle tue parti!

*Claudia, prova!

*Valentina, allora ci si rivede da te :))

*Babuska, ricordo che ci siamo incrociate nel blog di Sigrid... adesso trovo il tuo sito dedicato 100% ad uno dei miei chiodi fissi... e sei pure in zona... sentiamoci di sicuro! :DD

Fra ha detto...

Mmmmm che buono!!! mi hai fatto venire una voglia....mi sa che stasera mi invento qualcosa con questo fantastico abbinamento!
Un bacione
fra

Jelly ha detto...

Anch'io sono una fan dell'abbinamento fave-asparagi.
Questa salsa di fave e dragoncelo sembra davvero squisita!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

nn c'è niente di piu gustoso che uova e asparagi!!presentati cosi poi sono uno spettacolo!!
baci imma

astrofiammante ha detto...

anch'io ho fatto asparagi, meno classici, ma ti garantisco buoni....provali per cambiare, ciaooo!!

Anonimo ha detto...

Fave e drangoncello...da provare..dove me lo procuro il drangoncello, io non l'ho mai usato!!....seconda richiesta la mia piccola festeggia il compleanno e adora gli asparagi vorrebbe il pasticcio mi invi una ricetta facile e gustosa???Naturalmente me la puoi passare anche sottobanco a scuola. By Miky

Miky ha detto...

Fave e drangoncello...da provare..dove me lo procuro il drangoncello, io non l'ho mai usato!!....seconda richiesta la mia piccola festeggia il compleanno e adora gli asparagi vorrebbe il pasticcio mi invi una ricetta facile e gustosa???Naturalmente me la puoi passare anche sottobanco a scuola. By